You are here:

Traumi articolari: i più diffusi

Le articolazioni sono strutture anatomiche in grado di collegare una o più ossa, allo scopo di evitare fenomeni degenerativi dovuti alla forza di attrito. Proprio per questo motivo, esse sono costituite da un tessuto fibroso o cartilagineo, rivestito da un sottile strato di liquido.

Nel corpo umano sono numerose, se ne contano infatti oltre 350 ed estremamente diverse tra loro dal punto di vista strutturale.

Complessivamente, il loro ruolo è quello di consentire allo scheletro di svolgere la sua funzione di sostegno, mobilità e protezione degli organi interni da esso contenuti.

Dal punto di vista morfologico, le articolazioni si distinguono in:
• fibrose, formate da tessuto fibroso;
• cartilaginee, formate da tessuto cartilagineo;
• sinoviali, comprendenti un liquido (sinovia) con funzione ammortizzante e nutriente tra due superfici a contatto tra loro.


Che cosa si intende per trauma articolare?

I traumi dell’apparato articolare riguardano il malfunzionamento delle articolazioni, spesso causato da movimenti forzati.

Di seguito i traumi articolari più diffusi:

Distorsione

La distorsione è una delle patologie più diffuse, provocata dalla rottura di alcuni legamenti articolari. Essa è caratterizzata dalla lesione della capsula articolare e della sinovia, accompagnata dall’insorgenza di calore localizzato, di tumefazione ed ematoma.

Si tratta di patologie comuni a livello di caviglie, ginocchia, polsi e dita, presenti con maggiore frequenza in chi svolge attività sportiva. La loro insorgenza può essere osservata anche in pazienti che presentano un’eccessiva lassità dei tessuti articolari, sia per motivi congeniti che in seguito ad eventi traumatici come una frattura.

La distorsione deve essere trattata tempestivamente poiché tende a degenerare nel tempo in quanto può subentrare un versamento di liquido che aumenta di volume, accompagnandosi a una notevole tumefazione e a intenso dolore.

Nelle distorsioni in cui i legamenti non sono rotti, sono consigliati massaggi spesso seguiti da bendaggi; se invece esistono lesioni legamentose è indispensabile ricorrere all’applicazione di un gesso, a cui deve fare seguito un adeguato periodo di fisioterapia.

Lussazione

Un altro trauma articolare molto diffuso è la lussazione, che consiste nello spostamento permanente di due superfici articolari, causato spesso da un trauma.

Si tratta di un disturbo piuttosto limitante, che può essere completo o incompleto, con rottura totale o parziale dei legamenti, responsabile della contusione delle fibre muscolari.

Il dolore, che è il sintomo più caratterizzante di questo disturbo, viene esasperato dal movimento e attenuato dall’immobilità; qualora fossero presenti anche lividi, è facile che sia associata una frattura ossea.

La terapia, che consiste nella riduzione della lussazione, è una manovra che può essere effettuata soltanto dal medico, dato che mani inesperte potrebbero rischiare di provocare una frattura. La terapia, che segue a un periodo variabile di immobilizzazione, prevede cicli di massaggi alternati a mirati esercizi fisiatrici.

La distorsione interessa soprattutto due particolari aree corporee: il ginocchio e la caviglia.


La distorsione del ginocchio

La distorsione del ginocchio è un infortunio articolare provocato da un danno a uno o più legamenti del ginocchio. Particolarmente frequente tra gli sportivi, questo disturbo può derivare da un movimento innaturale dell’articolazione oppure da un trauma. Può essere di primo, secondo o terzo grado, a seconda della gravità della sintomatologia e del numero di legamenti interessati dalla rottura.


La distorsione della caviglia

La distorsione della caviglia è un vero e proprio trauma, causato da un’anomala rotazione del piede che, in seguito a un movimento brusco e violento, poggia a terra in maniera scorretta, piegandosi verso l’interno o verso l’esterno. Diagnosticabile tramite radiografia o ecografia, questo disturbo viene curato con riposo iniziale di almeno quattro o cinque giorni e successiva riabilitazione con massaggi e trattamento con apparecchiature mediche specifiche.

I nostri percorsi di fisiokinesiterapia si rivolgono anche alla cura di traumi articolari, attraverso sedute personalizzate e finalizzate al recupero motorio delle aree interessate.

Contattaci per maggiori informazioni

Galleria fotografica

Articoli correlati

Dalla fisiatria alla fisiokinesiterapia, dalla cardiologia alla medicina dello sport: uno spazio dedicato a novità, aggiornamenti e approfondimenti sui settori di nostra specializzazione.

Articoli correlati

Dalla fisiatria alla fisiokinesiterapia, dalla cardiologia alla medicina dello sport: uno spazio dedicato a novità, aggiornamenti e approfondimenti sui settori di nostra specializzazione.