You are here:

Quali sono gli effetti del Covid sul cuore?

Gli effetti negativi del Covid-19 riguardano anche la salute del cuore.

Difatti, sin dal principio della fase pandemica è stata notata una correlazione tra l’infezione da Covid e complicanze cardiache come aritmie e scompenso, le quali possono protrarsi anche dopo il passaggio della patologia.
Il virus è attualmente materia di studio, ma le conseguenze cardiache sui pazienti ospedalizzati sono state riscontrate in molte occasioni, sia nelle vesti di effetti del virus stesso, sia collegate a terapie farmacologiche prescritte per curarlo.

In che modo il Coronavirus influisce sulla salute del cuore?

I dati finora raccolti indicano che i pazienti colpiti dal Covid-19 presentano un aumentato rischio aritmico; essendo inoltre sottoposti a terapie volte a prevenire la trombosi, risentono dei rischi legati a questi farmaci. Risulta dunque evidente l’incidenza del virus sulle condizioni cardiologiche, perché, che siano preesistenti o meno, esse verranno intaccate dalla malattia e perdureranno anche dopo.

Principalmente il Coronavirus può danneggiare il cuore in due modi: coi problemi respiratori causati dall’infezione o con la risposta infiammatoria messa in atto dal sistema immunitario.

Il Covid porta il cuore a fare un super lavoro, tramite l’aumento del metabolismo e della frequenza cardiaca, inoltre il tono simpatico aumentato favorisce l’insorgenza di eventi ischemici acuti. Nei pazienti affetti da Covid-19 si è poi notato un aumento della coagulazione sanguigna, con la pericolosa tendenza alla formazione di trombi ed emboli.

Nonostante non se ne conoscano ancora nel dettaglio i meccanismi, quel che è certo è che il virus danneggia il cuore, perciò, per prevenire eventuali conseguenze cardiovascolari legate al Coronavirus, è fortemente consigliato sottoporsi ad una visita cardiologica in grado di portare alla luce eventuali problematiche sconosciute.

Come attuare una buona prevenzione cardiaca?

Una visita presso uno studio medico specializzato, come il Centro di Fisiokinesiterapia D’Arpa, è determinante per prevenire eventuali problematiche. La visita cardiologica, oltre a monitorare l’attuale stato di salute, ha il fine di formulare una diagnosi su un problema cardiaco già esistente, oppure un fine preventivo.

In questa fase pandemica sottoporsi a visita cardiologica è altamente consigliato, considerando gli effetti del Covid sui tessuti cardiaci di cui prima si è parlato. In modo che lo specialista possa stilare un profilo approfondito del paziente, sia attraverso le sue abitudini di vita, che tramite un esame clinico riguardante la situazione cardiovascolare.
Attraverso l’elettrocardiogramma, si avrà inoltre modo di registrare l’attività del cuore durante il suo funzionamento, controllando la presenza di eventuali irregolarità.

Il Centro di Fsiokinesiterapia D’Arpa, a Palermo, è un poliambulatorio specializzato in Fisiatria e Fisiokinesiterapia, che si occupa anche di Cardiologia e Medicina dello sport.


In seguito alla visita cardiologica, sarà possibile individuare le terapie adatte per prevenire l’insorgenza di patologie cardiache collegate al Coronavirus, come miocardite acuta, shock cardiogenico, fibrosi cardiaca e altre, in modo da proteggere il cuore dai pericolosi effetti del Covid sulla salute.

Contattaci per maggiori informazioni

Galleria fotografica

Articoli correlati

Dalla fisiatria alla fisiokinesiterapia, dalla cardiologia alla medicina dello sport: uno spazio dedicato a novità, aggiornamenti e approfondimenti sui settori di nostra specializzazione.

Articoli correlati

Dalla fisiatria alla fisiokinesiterapia, dalla cardiologia alla medicina dello sport: uno spazio dedicato a novità, aggiornamenti e approfondimenti sui settori di nostra specializzazione.