News

Tecarterapia: cos’è, come funziona e quali sono i principali benefici

Tempo di lettura stimato 2 min.

Indice Articolo

La Tecarterapia è una forma di termoterapia endogena che cura il corpo creando calore al suo interno.

Si tratta di un trattamento elettromedicale, usato soprattutto in ambito sportivo ma anche in campo strettamente medico, che permette un veloce recupero da traumi e patologie infiammatorie dell’apparato muscolo-scheletrico e osteoarticolare.

Come funziona la Tecarterapia?

Essendo una forma di termoterapia, la Tecarterapia (o Trasferimento Energetico Capacitivo-Resistivo), stimola la produzione di calore endogeno accelerando il metabolismo in modo che il sangue fluisca più velocemente ed ossigeni i tessuti.

La Tecarterapia consiste in un massaggio terapeutico che viene effettuato con uno strumento capace di ridurre il dolore e accelerare la naturale riparazione dei tessuti. Questo tipo di terapia sfrutta il principio fisico del condensatore è quindi costituito da due armature che sono due piastre: una mobile con cui il terapista massaggia e una fissa applicata alla parte opposta da trattare. Queste piastre sono collegate ad un generatore elettrico regolato dall’operatore, dalla differenza di potenziale tra queste, nasce il movimento degli elettroliti presenti nei tessuti biologici che genera il calore endogeno. La quantità di energia che lo strumento trasforma per mano del terapista, determina i diversi effetti: aumento del microcircolo, vasodilatazione ed aumento della temperatura. L’aumento del microcircolo è indicato a scopo antalgico ed antinfiammatorio in fase acuta, la vasodilatazione viene sfruttata per il trattamento delle contratture muscolari ed infine, l’incremento di temperatura per risolvere infiammazioni croniche, rigidità articolari e fibrosi tessutali.

Quando è indicata?

Secondo esperti professionisti del settore fisioterapico la Tecarterapia è una tecnica non invasiva che è effettivamente in grado di trattare rapidamente  le lesioni muscolari, nonché i disturbi dolorosi infiammatori, osteoarticolari e muscolari (artrosi, lombalgia, sciatalgia). Per questo motivo la tecnica è utilizzata con risultati soddisfacenti dagli sportivi.

I benefici della Tecarterapia

Optare per la Tecarterapia significa accelerare la guarigione e alleviare i dolori muscolari e articolari. È un trattamento basato sull’energia ad alta frequenza, non invasivo, che aumenta la naturale capacità del corpo di ripararsi.

Durante la seduta si avverte un calore dolce, profondo e rilassante, la circolazione sanguigna e linfatica viene ripristinata e  migliorata la mobilità. Il fisioterapista esperto utilizzerà lo strumento durante un percorso di riabilitazione in varie sessioni, anche se i benefici si potranno già constatare dalla prima seduta.

Tra i nostri trattamenti terapeutici di riabilitazione, è possibile effettuare delle sedute di Tecar terapia con i nostri fisioterapisti professionisti.

Articoli correlati

  • Crioterapia: applicazioni in medicina riabilitativa

  • Quali sono gli effetti del Covid sul cuore?

  • Visita medico-sportiva per attività non agonistica: quando e perché effettuarla

  • Edema cardiaco: cos’è e quali sono i principali sintomi