You are here:

Come si svolge una visita specialistica fisiatrica?

La visita fisiatrica è una valutazione medica specialistica finalizzata ad accertare la natura di disturbi a carico dell’apparato osteoarticolare.

Questi, relativi a muscoli, tendini o articolazioni, possono insorgere a causa di traumi, patologie processi infiammatori o interventi chirurgici ortopedici.

Come si svolge una visita specialistica fisiatrica? 

La visita fisiatrica viene praticata da un medico chirurgo che ha una specializzazione in Medicina Fisica Riabilitativa. Durante la visita iniziale, cioè la visita introduttiva, il fisiatra attua una meticolosa valutazione sullo stato di salute clinica del paziente basandosi su un’anamnesi familiare e personale in modo tale che si stili una valutazione sulla storia pregressa clinica.
Al fine di effettuare un’indagine di tipo diagnostico, il fisiatra può avvalersi della consulenza di altri specialisti, come l’ortopedico, il neurologo, reumatologo, e se la diagnosi lo rende necessario può richiedere un’indagine supportata da vari strumenti, come la risonanza magnetica, una radiografia o una TAC.
La valutazione del fisiatra si conclude con una diagnosi sullo stato di salute del paziente o sul problema evidenziato e/o con l’eventuale prescrizione di ulteriori accertamenti e test valutativi in grado di supportare la diagnosi con un maggiore livello di specificità. 

Il medico fisiatra procederà poi con l’individuazione del percorso di cure (infiltrativo, riabilitativo e/o farmacologico) più adatto alla risoluzione del problema evidenziato. 

Cosa fare dopo la visita fisiatrica?

Dopo la visita iniziale e la comunicazione della diagnosi il medico fisiatra elabora, laddove necessario, un protocollo di riabilitazione fisioterapica personalizzato e commisurato alle esigenze del paziente. 
Nella prescrizione saranno indicati tutti gli esercizi, le attività e i trattamenti elettro-medicali adatti alla cura, e la durata del percorso fisioterapico con il numero di sedute necessarie al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. 

Durante il percorso riabilitativo il fisiatra procederà con dei controlli periodici al paziente con l’obiettivo principale di verificare lo stato di efficacia e di avanzamento della fisioterapia. Durante queste visite di controllo il medico potrà valutare l’eventuale necessità di nuovi esami e test valutativi o l’aggiunta e il prolungamento del percorso riabilitativo.  
Tutto ciò ha come obiettivo principale quello di ottimizzare le cure necessarie per arrivare al recupero completo e quindi alla cessazione di ogni terapia. 

Presso il nostro centro medico è possibile effettuare la visita specialistica fisiatrica in convenzione col Sistema Sanitario Regionale.

Contattaci per maggiori informazioni

Galleria fotografica

Articoli correlati

Dalla fisiatria alla fisiokinesiterapia, dalla cardiologia alla medicina dello sport: uno spazio dedicato a novità, aggiornamenti e approfondimenti sui settori di nostra specializzazione.

Articoli correlati

Dalla fisiatria alla fisiokinesiterapia, dalla cardiologia alla medicina dello sport: uno spazio dedicato a novità, aggiornamenti e approfondimenti sui settori di nostra specializzazione.