Ultrasuonoterapia

La pratica terapeutica con ultrasuonoterapia, conosciuta ed apprezzata per i buoni risultati che permette di raggiungere nel settore fisioterapico, si basa sull’interazione che si produce tra gli ultrasuoni e i diversi tessuti che essi attraversano generando diversi tipi di effetti: termico, meccanico, di cavitazione, biologico e di fonoforesi.

  • Morbo di Duplay
  • Tendiniti e coccigodinie
  • Contratture muscolari antalgiche
  • Artrosi
  • Morbo di Dupuytren
  • Ematomi organizzati e tessuti cicatriziali

La Ultrasuonoterapia ha un effetto termico, meccanico, di cavitazione, biologico e di fonoforesi. Favorisce il riassorbimento degli ematomi e ammorbidisce i tessuti cicatriziali.

  • Soggetti con pacemaker
  • Donne in gravidanza
  • Protesi articolari
  • Pazienti con neoplasie accertate

CORONAVIRUS (COVID-19)

Cosa c’è da sapere prima
di una visita?

Hai bisogno di maggiori informazioni?